psicologo milano

Psicologo Milano

Psicologo Milano, provando ad effettuare questa ricerca online i risultati che si ottengono sono davvero innumerevoli. C’è davvero bisogno di così tanti psicologi ? A quanto pare sì. Le dinamiche intime di ogni persona sono complesse. Ognuno di noi possiede gli strumenti per gestirle al meglio, ma ci sono occasioni in cui anche questi strumenti non sono sufficienti. Le nostre vite sempre più frenetiche, sempre più soggette alle responsabilità e agli impegni ci rendono più ansiosi. Le nuove tecnologie ci allontanano dagli altri e diventa sempre più difficile riuscire a relazionarsi con il mondo in modo sano e genuino. Il caos delle città non offre un momento di tregua alla nostra mente che viene letteralmente bombardata da messaggi di ogni tipologia: non ha mai la possibilità di riposare e di pensare in modo lucido e razionale.

Credere però che la colpa sia solo ed esclusivamente della società in cui viviamo è del tutto sbagliato. Alle volte il problema è la nostra insicurezza che non ci permette di vivere nel modo adeguato le esperienze della vita, che non ci permette ad esempio di dimostrare il nostro talento sul posto di lavoro o di relazionarsi nel modo adeguato alle altre persone. Altre volte il problema va ricercato nelle esperienze del passato, esperienze vissute come delle ferite, il cui dolore è stata talmente insopportabile da crearci degli ostacoli che solo uno psicologo può aiutarci a superare.

Quando lo psicologo entra in gioco

Lo psicologo entra in gioco quindi proprio per aiutarci a risolvere i problemi del quotidiano. Gestire le ansie e le paure diventa un gioco da ragazzi grazie al suo intervento e il rapporto con il proprio partner e con gli altri membri della famiglia si trasforma in un legame piacevole. Relazionarsi con gli altri torna ad essere un’attività spontanea, come da bambini, e la fiducia in noi stessi non è più un sogno, ma una realtà tangibile in ogni azione che compiamo.

Come può lo psicologo riuscire in tutto questo?

Ascoltando. Ciò che ogni paziente deve fare nello studio dello psicologo infatti non è altro che parlare, raccontarsi in ogni più piccolo dettaglio. Lo psicologo ascolta con attenzione, prende appunti, cerca di scovare delle connessioni tra i vari pensieri. Grazie ai suoi studi, alla sua esperienza, alla sua profonda conoscenza dell’animo umano, riesce a comprendere quali siano i meccanismi e le dinamiche che vivono in profondità e così porta alla luce, con poche semplici parole, qualche volta con qualche piccolo esercizio di riflessione, quali siano i problemi che devono essere risolti. Una volta che il problema è alla luce, scovare il modo ideale per eliminarlo dalle proprie vite è semplice. Da quel punto in poi basta un po’ di buona volontà per tornare a vivere sereni.

Ovviamente è importante scegliere con attenzione lo psicologo su cui fare affidamento. C’è bisogno infatti di trovare una persona di cui riuscire a fidarsi al cento per cento e che riesca a metterci subito a nostro agio. Andate allora a conoscere di persona lo psicologo e se credete che possa essere quello giusto fate una prima seduta, vi basterà un’ora infatti per capire se quella è la figura professionale che fa davvero al caso vostro.